motori formula 1 2019

Posted on

I due vanno a contatto alla seconda curva, ed entrambe le vetture risultano danneggiate, con l'olandese che si ferma subito ai box, mentre il ferrarista decide di proseguire, anche se con l'alettone anteriore che sta perdendo una bandella laterale. Con il nuovo anno non saranno solo le appendici aerodinamiche a cambiare. Ferrari male: niente podio, La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita, Ferrari, incubo in Bahrain: Leclerc rompe sul più bello, vince Hamilton, Shanghai - Gara-Hamilton vince il GP numero 1000, Montmelò - La cronaca-Hamilton vince, Ferrari giù dal podio, Montecarlo - La cronaca-Hamilton e Verstappen, che spettacolo, Montreal - La cronaca-Hamilton vince con la... VAR, Commissari sportivi irremovibili,respinte tutte le nuove prove Ferrari, Le Castellet - La cronaca Hamilton domina, Bottas si adegua, Spielberg - La cronaca-Verstappen all'ultimo respiro, Silverstone - La cronaca-Hamilton vince una gara pazzesca, Hockenheim - Incredibile gara:Verstappen vince, Vettel da ultimo a 2°-Stupendo podio per Kvyat, Budapest - La cronaca-Hamilton-Verstappen, che confronto, Statistiques Pilotes-Victoires-Chronologie, Spa - La cronaca Leclerc vittoria con dedica a Hubert, Monza - La cronaca-La grande magia di Leclerc, Singapore - La cronaca-Vettel vince e scaccia i fantasmi, Sochi - La cronaca-La Mercedes beffa la Ferrari, Suzuka - La cronaca-Vittoria di Bottas, Vettel tiene Hamilton, Mexico City - La cronaca-Hamilton-Vettel-Bottas, che intensità, Austin - La cronaca-Hamilton campione, vince Bottas, San Paolo - La cronaca-Verstappen vince, Gasly 2°, Ferrari disastro, Yas Marina - La cronaca-Netto dominio Hamilton-Mercedes, Edizioni del campionato del mondo di Formula 1, Federazione Internazionale dell'Automobile, Gran Premio degli Stati Uniti d'America 2018, Mercedes-Benz Großer Preis von Deutschland, Gran Premio degli Stati Uniti d'America 1959, Gran Premio degli Stati Uniti d'America 2019, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Campionato_mondiale_di_Formula_1_2019&oldid=117370488, Stagioni del Campionato mondiale di Formula 1, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. Il vantaggio sugli altri piloti è tale che il finnico rimane quarto. L'olandese, al cinquantacinquesimo giro, passa il finlandese, e si piazza secondo. Ecco a quali livelli sono giunti i motori dell’odierna Formula 1-1.600 cm³, ibrida fin che si vuole, con tanto di moto-generatore elettrico di circa 160 CV, ma con un propulsore endotermico turbo-compresso che è arrivato alla soglia dei 5 bar assoluti: questo diagramma dei dati di … I due piloti passano dalle gomme medie alle morbide, con Hamilton che rientra in gara davanti a Leclerc, che ora è secondo, e davanti a Bottas. Il 1º febbraio 2019 la Sauber cambia denominazione da Alfa Romeo Sauber F1 Team in Alfa Romeo Racing rafforzando la partnership tecnica e commerciale con la casa di Arese già iniziata nella stagione 2018. Le due Mercedes mantengono le prime due posizioni, mentre parte male Max Verstappen, che viene passato da Kimi Räikkönen. Negli ultimi giri Hamilton si avvicina a Vettel, senza però riuscire a impensierire il tedesco, potendo comunque contare sulla penalizzazione che Vettel sconta sul tempo di gara. Un giro dopo è il turno per Sainz Jr., che passa alle medie. Bottas è alle spalle del britannico della McLaren, e davanti a Ricciardo, che non ha ancora cambiato gli pneumatici. Max Verstappen comanda con 2"4 su Lance Stroll e 4"4 su Daniil Kvjat (tra i primi a passare di nuovo alle gomme da asciutto). [24] La Racing Point annuncia la partnership con SportPesa che avrà il ruolo di title sponsor. Nel frattempo Vettel si è portato in quinta posizione, dopo avere passato Norris e Hülkenberg. Tornano ai primi due posti Bottas e Vettel. [39] La Scuderia Toro Rosso annuncia il ritorno, quale pilota titolare, in sostituzione di Gasly, del russo Daniil Kvjat. Più dietro Ricciardo attacca Pérez, ma commette anche lui un errore in frenata, va lungo nella via di fuga e permette al messicano di mantenere il settimo posto. Un giro dopo c'è la sosta anche per Kimi Räikkönen. Il monegasco ritorna in gara terzo, alle spalle anche di Bottas. Al giro 18 Antonio Giovinazzi, nono, è autore di un lungo, che consente a Magnussen e Hülkenberg di passare il pilota dell'Alfa Romeo Racing. Il tedesco però inanella diversi giri veloci, mantenendo sempre un certo margine sul compagno di team. Leclerc comanda con circa 5 secondi di vantaggio su Bottas, su cui si sta avvicinando Max Verstappen. Per la Mercedes è la quinta doppietta consecutiva.[73]. Tutte le news e gli aggiornamenti su MotoGP, Superbike, MXGP e Formula 1. Leclerc si ferma per la terza volta al giro 47, per montare pneumatici soft. Dopo un giro Leclerc passa Gasly, ma senza che il suo ritmo di gara gli permetta di avvicinarsi a Verstappen. Per il finlandese è la prima vittoria dal Gran Premio di Abu Dhabi 2017. Hamilton, con gomme nuove, si avvicina a Vettel, negli ultimi giri della gara. Al trentesimo giro Vettel, che non ha effettuato la sosta, comanda con 6"1 su Bottas, 12"6 su Leclerc, 18"3 su Hamilton e 24"5 su Albon. Lewis Hamilton coglie la sua ottantunesima vittoria nel mondiale di Formula 1, davanti a Verstappen, Vettel e Leclerc.[81]. Per ogni Gran Premio vengono selezionate tre mescole, come nelle precedenti stagioni, a cui si attribuisce il colore rosso alla mescola più morbida, il colore giallo alla mescola media e il colore bianco alla mescola più dura del lotto scelto. Stoffel Vandoorne annuncia, invece, il passaggio alla Formula E.[46] Il belga lavorerà anche al simulatore della Mercedes. Al sessantacinquesimo giro Charles Leclerc sorprende il compagno di team Vettel alla "S" do Senna. Hamilton cerca di ritardare la sosta, sperando che le Ferrari trovino piloti più lenti davanti, che ne rallentino il ritmo. Al giro 36 c'è la sosta di Pierre Gasly, che era sesto. Il pilota di riserva è il canadese Nicholas Latifi. Grandi lavori fatti in termini di sicurezza e durata del motore, visto i problemi avuti nel 2019, anche se i maggiori cambiamenti avverranno per il 2021. Nelle retrovie c'è un contatto fra Romain Grosjean e Antonio Giovinazzi, che obbliga la direzione di gara a inviare in pista la vettura di sicurezza. Terzo classificato è così Carlos Sainz Jr., partito dall'ultima posizione. Poco dopo il britannico si tocca con Max Verstappen, ma i due sono in grado di proseguire, anche se Alexander Albon e Carlos Sainz Jr. si inseriscono alle spalle del duo della Ferrari, mentre Verstappen è passato anche da Valtteri Bottas. Dopo qualche giro di assestamento il campione del mondo torna ad avvicinarsi a Bottas, che però risponde con dei giri veloci. COMMENTI 22; Pochi giri dopo Gasly dà strada a Verstappen, che torna al quarto posto. [1] Le conferme della gara tedesca e del Gran Premio del Giappone (quest'ultimo fino al 2021) sono agevolate anche dalle sponsorizzazioni, rispettivamente di Mercedes-Benz (con un pagamento di 3 milioni di euro)[2] e Honda. Nel giro successivo, dopo essere rientrato in gara davanti a Leclerc, il tedesco è costretto al ritiro per una perdita di potenza del motore. Leclerc riesce a sfruttare bene le scie dei vari doppiati che si trova davanti in gara. Al cinquantunesimo giro Sebastian Vettel si ferma ai box, per montare gomme soft, e tentare di conquistare il giro veloce. Più dietro Daniel Ricciardo effettua un'escursione fuori dalla pista, per evitare un contatto, sbattendo però con il fondo su un dosso e facendo così rompere l'ala anteriore. Leggi su Sky Sport l'articolo Formula 1, Toro Rosso: acceso per la prima volta il motore sulla STR14. La risposta che cerchiamo, in particolare, sarà: “Cosa cambierà sulle vetture che correranno nel 2019?” Innanzi tutto le dimensioni massime. Gran Premio Sakhir 2020: viviamo live il penultimo appuntamento della stagione 2020 del mondiale di Formula 1. Nei giri seguenti Daniel Ricciardo scende in classifica, cedendo quattro posizioni. Completano il podio Charles Leclerc e Valtteri Bottas.[78]. Nel frattempo Daniel Ricciardo passa Magnussen, per la sesta posizione. La Ferrari di Sebastian Vettel e Charles Leclerc proverà a strappare il titolo alla Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. A pochi giri dalla fine si ferma Valtteri Bottas per montare gomme nuove e ottenere il giro veloce. Al quarto giro c'è un cambio di posizione tra le due Renault con Daniel Ricciardo che prende la quinta posizione su Hülkenberg. Per Charles Leclerc è la prima vittoria nel mondiale di Formula 1, primo pilota monegasco a riuscire nell'impresa, il centottesimo in totale[82][83] nonché il più giovane pilota a vincere una gara del mondiale con la Scuderia Ferrari. F1, GP Australia 2019: come sarà gestita la gara senza Charlie Whiting? Alle sue spalle risalgono anche Leclerc e Verstappen, che si trovano ora secondo e terzo, sfruttando anche le soste ai box di quei piloti che si trovavano davanti a loro in precedenza. Al trentacinquesimo giro la direzione di gara è costretta a inviare in pista, per la prima volta in gara, la safety car, per un contatto tra George Russell e Romain Grosjean. La gara del ferrarista termina al settimo giro quando, per il cedimento della sospensione posteriore destra, dopo essere passato su un cordolo, il pilota è costretto al ritiro. La gara riprende con Lewis Hamilton al comando, seguito da Valtteri Bottas, Max Verstappen, Charles Leclerc, Nico Hülkenberg e Kevin Magnussen. Nasce a Parma la quarta squadra di Formula 1 con sede in Italia? Anche per lo spagnolo è il primo podio in carriera in Formula 1.[91]. Entrano ai box, al giro 13, Leclerc e Hamilton. Verstappen comanda con circa tre secondi di margine su Hamilton, 12"7 su Vettel e 21"7 su Bottas. Si spezza così la striscia di 5 doppiette consecutive per la Mercedes.[74]. Solo i primi cinque piloti chiudono a pieni giri. Il podio di Verstappen è il primo per la Honda, come motorista dal Gran Premio di Gran Bretagna 2008, ottenuto all'epoca da Rubens Barrichello, alla guida di una vettura costruita dalla stessa casa nipponica. Formula1 Racing Point Force India: Lance Stroll è ufficiale! Prima della gara viene osservato un minuto di silenzio per ricordare l'ex direttore di gara Charlie Whiting. [18] Dopo il Gran Premio d'Italia, la scuderia statunitense rompe l'accordo di sponsorizzazione; infatti dal successivo Gran Premio di Singapore fino al termine della stagione, il team viene iscritto alle gare solo come "Haas F1 Team", senza il suddetto sponsor. Il tedesco è però capace di ricostruire un certo margine sul britannico. Vettel attacca Bottas, ma senza riuscire a passare il pilota della Mercedes. A causa di un contatto nelle retrovie tra Daniil Kvjat e le due McLaren la direzione di gara decide brevemente per la virtual safety car, nel corso del primo passaggio. Valtteri Bottas conquista la sesta vittoria in carriera in Formula 1, davanti a Sebastian Vettel e Lewis Hamilton. Hamilton attende il giro seguente, e rientra in gara molto alle spalle del duo della Ferrari. Al sedicesimo giro si fermano, per cambiare gli pneumatici, Daniel Ricciardo e Kevin Magnussen. Rich Energy annuncia l'addio ad Haas F1 con effetto immediato! Alla partenza Valtteri Bottas mantiene il comando su Lewis Hamilton, che precede Charles Leclerc, Max Verstappen e Sebastian Vettel, che già al via ha passato Pierre Gasly. Parte bene Sebastian Vettel, che mantiene il comando della gara, davanti a Lewis Hamilton, Charles Leclerc, Daniel Ricciardo, Pierre Gasly, Nico Hülkenberg e Valtteri Bottas. [19], L'azienda di Philip Morris International Mission Winnow, che si occupa di produrre batterie e caricabatterie per le sigarette elettroniche e altre componenti, diventa title sponsor per la scuderia italiana Ferrari. [66], A partire da questa stagione, la Pirelli, per semplificare la denominazione delle gomme, utilizza per tutte le gare lo stesso nome di mescola per gli pneumatici: Soft (morbida), Medium (media) e Hard (dura). Dopo qualche giro Bottas e Leclerc ingaggiano un lungo duello per il sesto posto, con il ferrarista che riesce a mantenere la posizione. Dopo qualche giro in cui le gomme dell'olandese sembrano reggere il britannico inizia a ridurre il margine di distacco, avvicinandosi giro dopo giro. Il ferrarista ottiene anche il punto bonus per il giro veloce. Al trentottesimo giro Lance Stroll, undicesimo, va lungo al Loews: cerca di approfittarne Kimi Räikkönen, che però non trova lo spazio sufficiente. Il giro successivo esegue la stessa mossa anche Verstappen. [16] La Rich Energy, dal Gran Premio di Gran Bretagna, aveva annunciato la volontà di abbandonare il sostegno alla scuderia, in forza degli scarsi risultati sportivi. Bottas vince la sua settima gara in carriera, mentre Lewis Hamilton conquista il suo sesto titolo mondiale piloti, il terzo consecutivo.[90]. [4] Per la prima volta dal 1963 il campionato mondiale effettua una gara a dicembre, mentre, per la prima volta dal 2012, il Gran Premio del Belgio si è disputato a settembre. Il gran premio è comandato da Lewis Hamilton, con un margine di 1"3 su Bottas, 6"6 su Vettel e 9" su Verstappen. Al secondo giro Vettel passa Norris alla variante del rettilineo del Mistral. Vettel sconta problemi di guidabilità, e viene superato anche da Daniel Ricciardo. Informazioni su diretta TV, programma e orari della tappa di apertura della stagione 2019 Si scaldano i motori, sta per ripartire la Formula 1 , come di consueto sul tracciato australiano di Melbourne , Alber Park . La classifica, dietro a Leclerc, vede Vettel, Hamilton, Bottas, Verstappen, Ricciardo, Magnussen, Räikkönen, Hülkenberg e Pérez. La gara termina con Vettel che taglia il traguardo per primo ma, a causa della penalizzazione di 5 secondi, è Lewis Hamilton a vincere la gara. Giro dopo giro Ricciardo, che è secondo, inizia a perdere posizioni, non avendo ancora effettuato la sosta ai box. Nei giri successivi le due Mercedes si avvicinano a Leclerc, con Bottas che passa da un distacco di oltre 8 secondi a poco più di 4 in tre giri, mentre non perde troppo contatto Vettel. Seguono poi Nico Hülkenberg e Charles Leclerc. All'uscita dai box del tedesco, i due piloti della Renault, Daniel Ricciardo e Nico Hülkenberg, si toccano, con l'australiano che danneggia l'ala in modo lieve. Al quarto posto c'è Valtteri Bottas, che si è fermato al giro 24, che precede Norris, Antonio Giovinazzi, Daniil Kvjat (che non hanno ancora effettuato la sosta), poi Daniel Ricciardo e Sergio Pérez. Bottas, oltre a comandare la gara, è autore anche di diversi giri veloci, che da questa gara assegnano un punto supplementare. L'olandese rischia il contatto con Robert Kubica nella corsia dei box, e perde secondi preziosi, che lo fanno rientrare in gara alle spalle di Hamilton. Alle spalle dello spagnolo ci sono Albon, Ricciardo e Leclerc. Un giro dopo Vettel ha la meglio anche su Kvjat. Al cinquantesimo giro Kvjat passa Stroll, mentre Vettel passa Gasly e Magnussen. Vettel si ferma al giro 14: il tedesco rientra alle spalle di Hamilton, complice anche un errore di guida del tedesco, prima della sosta. Poco dopo Charles Leclerc termina nella ghiaia all'ultima curva, ed è costretto al ritiro. Primi punti anche per i motori BWT-Mercedes, denominazione commerciale dei motori della scuderia britannica.[69]. Dopo un tentativo non riuscito, al giro 67, Verstappen sorpassa Leclerc alla terza curva, al giro 69, prendendo il comando del gran premio. Si fermano anche Bottas, Sainz Jr., Gasly e Albon. La classifica resta, di fatto, immutata nelle posizioni di testa. L'italiano ha già corso due gare in F1, con la scuderia elvetica, nel 2017. Dopo il rientro della vettura di sicurezza riprende la gara. A pochi giri dalla fine Leclerc monta gomme morbide nuove e coglie il giro veloce, oltre che il record del tracciato, della gara. Al ventisettesimo giro si ferma anche Charles Leclerc, che passa, anch'egli, a gomme dure, dopo le medie del via. Alla seconda curva, un contatto costringe Lance Stroll e Romain Grosjean a rientrare ai box. Se anche tale numero dovesse essere uguale si procederà controllando il numero di terzi posti, fino al raggiungimento di una differenza. Le bandiere gialle aiutano il monegasco a evitare l'attacco di Hamilton. È il primo pilota italiano a correre, quale pilota titolare, dalla stagione 2011. Restano con gomme da bagnato estremo Kevin Magnussen, Lance Stroll, Lando Norris e il duo della Williams. Al nono passaggio Ricciardo passa Norris, per il quinto posto. Al comando ora c'è Lewis Hamilton, che precede Bottas, Sainz Jr., Vettel e le due Renault. Un giro dopo si ferma anche Sebastian Vettel. [31] La FIA decise di escludere la Sahara Force India dal campionato, in forza dell'articolo 8.2 del regolamento sportivo. Questi due passano Nico Hülkenberg, poi Hamilton attacca Leclerc alla Variante della Roggia: il monegasco si difende duramente, costringendo Hamilton a usare la via di fuga, venendo richiamato dalla direzione di gara tramite la bandiera bianca e nera. I compound degli pneumatici, per le condizioni da asciutto, sono classificati da C5 a C1, dal più morbido al più duro.[67][68]. Charles Leclerc, partito quattordicesimo, al termine del primo giro è undicesimo. Al giro 26 si ferma Bottas per montare gomme medie; Verstappen va in testacoda, riuscendo però a restare in pista. Alla ripartenza Leclerc mette sotto pressione Bottas, riuscendo a portarsi a meno di un secondo di distanza dal finnico, potendo così usare il DRS. Il suo posto, nel team britannico, è preso dal suo connazionale Carlos Sainz Jr., che arriva dalla Renault. Concorso di Formula 1 2019 Vincete con il concorso della Formula 1 alla RSI! Il campionato mondiale di Formula 1 2019 organizzato dalla FIA è stato, nella storia della categoria, la 70ª stagione ad assegnare il campionato piloti e la 62ª ad assegnare il campionato costruttori. Sul successivo rettilineo del Kemmel Vettel ripassa Hamilton, poco prima che la direzione di gara invii in pista la safety car. Partito dalle retrovie, Charles Leclerc passa prima, al tornantino, Lando Norris, poi al settimo giro, alla Rascasse anche Romain Grosjean. [9] I test interstagionali si sono effettuati sul circuito di Manama tra il 2 e 3 aprile, e sul circuito di Catalogna tra il 14 e 15 maggio, il martedì e il mercoledì successivi ai rispettivi gran premi. Max Verstappen opta per una nuova sosta, mentre prosegue in pista Hamilton, che si trova così a condurre, davanti all'olandese. Le due Mercedes approfittano per effettuare la loro seconda sosta, in cui entrambi i piloti rimontano gomme soft, usate. Seguono poi le due McLaren, Kimi Räikkönen, Pierre Gasly e Romain Grosjean. Charles Leclerc tiene la testa fino all'arrivo, conquistando la sua seconda vittoria consecutiva, diventando così il nono pilota a riuscire nell'impresa. Leclerc mantiene un vantaggio su Bottas attorno ai due secondi, mentre Hamilton è staccato di cinque secondi: le due vetture tedesche montano gomme medie, a differenza del ferrarista, che è partito con gomme morbide. La direzione di gara impone uno stop and go di dieci secondi al tedesco, mentre Stroll è penalizzato con un drive through. Bottas, sempre in testa, riesce ad ampliare il margine di vantaggio sul tedesco. Al sessantesimo giro quest'ultimo cede la posizione anche a Kvjat. Al venticinquesimo passaggio si ferma anche Verstappen che opta per gomme da asciutto di mescola media, a differenza di Vettel e Magnussen che hanno montato gomme soft. In realtà, per un errore nell'indicazione sul display dei piloti, il termine della gara è anticipato di un giro, ciò che permette al messicano di restare classificato nei punti. Poco dopo il tedesco è costretto al ritiro. Negli ultimi due giri l'inglese tenta di superare di nuovo il pilota della Toro Rosso: i due arrivano in volata sul traguardo, ma Gasly resiste al ritorno di Hamilton. Hamilton mette pressione a Bottas, riuscendo anche a passarlo, al quarto giro, alle Brooklands; il finlandese è capace però, dopo un paio di curve, a riprendere il comando del gran premio. Quest'ultimo non subisce danni, mentre il primo rompe l'ala anteriore. Alle spalle di Vettel si trova ora Lance Stroll, che è ancora in gara con le gomme della partenza, davanti al duo della McLaren. Valtteri Bottas conquista la quinta vittoria in carriera in Formula 1; per la Mercedes è la quarta doppietta consecutiva, nuovo record per una scuderia quale striscia di doppiette consecutive da inizio stagione.[72]. Al nono giro si ritira Norris, per il cedimento di una sospensione della sua McLaren. L'inglese, che era partito in pole position e ha condotto la gara per la sua intera lunghezza, vede sfumare il Grand Chelem, a causa di Vettel che coglie, all'ultimo passaggio, il giro veloce.[77]. La svolta del gran premio avviene al giro 19: Antonio Giovinazzi esce di pista e la direzione di gara decide per l'invio in pista della safety car. Leclerc è inoltre il primo monegasco a salire sul podio dopo Louis Chiron al Gran Premio di Monaco 1950. Russell pilota Williams 2019-Ocon perde l'ultima possibilità? Il thailandese della Red Bull Racing passa Kvjat al trentottesimo passaggio. [27] La Pirelli sponsorizza il Gran Premio del Canada,[28] mentre myWorld, una società internazionale di business, diviene title sponsor per il Gran Premio d'Austria. Ne approfitta Bottas che passa Hülkenberg. Leclerc effettua subito dopo il suo secondo pit stop, rientrando ancora in pista alle spalle di Verstappen. Sebastian Vettel fa muovere la sua Ferrari prima dello spegnimento dei semafori. Molti piloti passano ai box per montare gomme da bagnato intermedio. Il contratto con il campione del mondo Lewis Hamilton è prolungato fino al termine della stagione 2020,[35] mentre Valtteri Bottas è confermato per la stagione 2019. Vi è un contatto anche fra Daniel Ricciardo e Lance Stroll. Hamilton ne approfitta per montare gomme dure. L'olandese è uno dei pochi piloti partito con gomme hard. Inoltre, Hamilton ha stabilito nuovamente il record del maggior numero di punti conquistati in una stagione (413), battendo quello dell'anno precedente. Al settimo giro Bottas ha la meglio su Sainz Jr., per il quarto posto. Al ventesimo giro si fermano sia Valtteri Bottas che Sebastian Vettel: le gomme per il ferrarista però non sono pronte, facendo così perdere diversi secondi al pilota tedesco. Un giro dopo si ferma anche Hamilton, che sconta la penalità. Formula 1 Video - Scopriamo insieme come interagiscono tra loro tutti i sistemi dei nuovi motori V6 turbo di Formula 1 in questa bella animazione firmata da Giorgio Piola Il duo della Mercedes controlla la gara agevolmente: Hamilton precede Bottas di 2"3, che ha a sua volta circa 4 secondi di margine su Leclerc. Vettel, che si trovava a condurre la gara dopo il pit stop dei primi due piloti, si ferma per la sua seconda sosta al giro 49. Nuova sosta anche per Vettel. Alle spalle del leader, Leclerc, si trova ora Ricciardo, che non ha cambiato ancora le gomme. Il thailandese effettua la seconda fermata per il cambio gomme, al giro 41. Per quanto riguarda il Mondiale di Formula 1 del 2019, i principali elementi relativi alla propulsione sono i seguenti: 1. Nel frattempo Charles Leclerc si avvicina a Bottas, fino a ridurre a meno di un secondo il distacco. La rimonta del finnico è limitata dal fatto che la direzione di gara, nei primi minuti, non concede l'uso del DRS, per un problema tecnico. Si ferma anche Grosjean, che però perde dei secondi preziosi al momento del montaggio dell'anteriore sinistra. Il tedesco cerca subito il controsorpasso, ma tampona la Red Bull. Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF90. Bottas risale ancora, entrando in zona punti, scavalcando anche Sergio Pérez, dopo qualche giro di attesa. Verstappen cerca, in un paio di occasioni, l'attacco al tornantino, che però viene ben chiuso da Hamilton. Più dietro Lewis Hamilton, rallentato dal contatto tra Leclerc e Verstappen, viene toccato da Carlos Sainz Jr., senza però subire conseguenze alla vettura. Nei giri finali Charles Leclerc vede assottigliarsi il margine di vantaggio su Lewis Hamilton. Va ai box anche Leclerc, per il suo secondo pit stop. Intanto, dalla vettura di Leclerc, si stacca anche lo specchietto sinistro. Motori Turbo Ibridi: le Power Unit. Al venticinquesimo giro si ferma il leader della gara, Vettel, che segue la strategia degli altri piloti, montando le gomme a mescola hard. Il Trofeo Pole FIA è assegnato al pilota che nella stagione ottiene il più alto numero di pole position. Rimangono confermate le 21 gare compreso il Gran Premio di Germania, da tenersi ancora a Hockenheim, messo in dubbio nei mesi precedenti. Al giro 56 si ritira Bottas, dopo essere uscito di pista alla prima curva e avere sbattuto contro le barriere. La direzione di gara non prende provvedimenti nei confronti del ferrarista. Lifestyle Motori. Nelle retrovie c'è un contatto tra Nico Hülkenberg e Carlos Sainz Jr., con quest'ultimo che scende all'ultimo posto. Lando Norris, sesto, e Alexander Albon, nono, ottengono i primi punti iridati in Formula 1. Albon attende il trentaquattresimo giro per il secondo pit stop, precedendo di un giro la stessa mossa del battistrada Bottas, che monta coperture di mescola soft.

Film In Uscita 2020, Progetto Mindfulness Scuola Primaria, Insistere In Amore Psicologia, Legally Blonde Musical Streaming, Bacheca E-learning Unibg, Cameron Matrimonio A Prima Vista Australia Instagram, Francesco Oppini Luana, Pro Loco Piombino Dese,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *